Cosa accomuna studenti, ingegneri, manager, scienziati, politici e avvocati? Leggono tutti cercando informazioni celate in un numero infinito di pagine. La lettura è una delle fonti maggiori da cui ricaviamo informazioni. Quotidiani, libri, racconti, documenti web, ecc., presentano l’informazione in maniera lineare perché questa rappresenta una delle forme più versatili e uniformi per immagazzinare e distribuire le informazioni.

Speedreading

Tipo di utilizzatore

I tipi di utilizzatori sono rispettivamente : lettore adulto medio, lettore con esperienza media, lettore allenato, lettore esperto. Essi sono classificati in base al numero di parole lette al minuto.

La velocità alla quale immagazziniamo l’informazione è limitata soprattutto dalla velocità alla quale leggiamo. Lo speedreading è una tecnica volta a migliorare la nostra velocità di lettura. Come mostra il grafico, raddoppiare la nostra velocità di lettura non è un’impresa impossibile.

Ovviamente, leggere velocemente non è tutto. Dobbiamo anche assorbire l’informazione altrimenti la lettura diventa solo una perdita di tempo. Di conseguenza, la velocità di lettura non è determinata solo in base al numero di pagine che siamo in grado di leggere in un lasso di tempo, ma anche in base a ciò che ricordiamo del testo letto.

Se pensa sia impossibile leggere 150 pagine di testo in meno di 45 minuti e ricordare ciò che ha letto, ci pensi… speedreading la aiuterà ad esercitare la sua memoria e a migliorare la sua concentrazione.

Dopo la formazione (di 3 giorni) lei sarà capace di :

  • Leggere più velocemente e in maniera più flessibile
  • Evitare con efficacia le “cattive abitudini di lettura”
  • Prendere appunti più efficaci, più centrati sull’argomento
  • Riconoscere più rapidamente l’essenza di un testo
  • Affrontare in maniera più efficace un testo molto lungo (testo, libro, corso)
  • Prolungare i suoi progressi di lettura a lungo termine